Cecchi, sinonimo di Chianti tradizionale, compie 125 anni

Cecchi, sinonimo di Chianti tradizionale, compie 125 anni

Chianti Classico eppure non abbandonato. Dall’altra parte verso campagna Cerna e contado cerchia, addirittura Castello Montauto nella tenuta della Vernaccia e Val delle Rose sopra Maremma mediante il Morellino di Scansano e il Vermentino. Una scusa iniziata nel 1893 e un intenzione da fare onore

Colline verso perdita d’occhio dominate dal montagna San Michele e cipressi immobili cosicche aiutano al posto di a non perdersi. Boschi rigogliosi, ciononostante ancora antichi borghi. E successivamente i filari di viti perche maturano d’estate. Non ci sarebbe Chianti senza contare il proprio vino, e vale addirittura il refrattario.

Una scusa lunga 125 anni

La residenza Vinicola Cecchi nasce verso Castellina in Chianti, nel distante 1893, laddove Luigi Cecchi intraprese un distanza cosicche lo avrebbe portato lontano, nel ambiente e nel periodo. Verso far coppia conti, ci si accorge cosicche da ebbene sono trascorsi ben 125 anni, un potente traguardo da festeggiare che si deve, celebrando l’amore, la esaltazione e la dedizione mediante cui un giorno fa e oggi si producono vini forza dei territori e della scusa enologica dell’azienda adesso guidata da Andrea e Cesare Cecchi, quarta progenie comune.

Non isolato Toscana

Unitamente cinque tenute frammezzo a Toscana e Umbria (dimora Cerna e casa signorile gruppo nel Chianti esemplare, ponteggio Montauto per San Gimignano, Val delle Rose con Maremma e Tenuta Alzatura durante paese umbro) per un complessivo di quasi 400 ettari vitati, Cecchi vanta una frutto di intorno a 8,5 milioni di bottiglie distribuite per centro per Italia e verso l’altra mezzo in dall’altra parte 50 Paesi esteri verso un vendite complesso di 37 milioni di euro l’anno. Lungimiranza nell’inventare il venturo e controllo nel stima della costume caratterizzano la produzione di Cecchi: “E’ status un viaggio per costante incremento, avvenimento di ostinato sforzo per accreditarci accanto pubblici variegati – racconta Cesare Cecchi, al giorno d’oggi leader del branco – Abbiamo innalzato un brand stabile e sono allegro di poter dichiarare attuale inusitato finale guadagno di un prodotto di squadra”.

Dalla mescita al tavola calda passando in la sostenibilita

Un’evoluzione successo di investimenti sul lentamente efficiente e tecnologico ciononostante anche su ristorazione, wine tasting e spese. Verso dimora Cerna c’e il trattoria Foresteria e in fretta ci sara un’offerta completa di nuovo a impalcatura Montauto e verso Montefalco luogo esiste precisamente la Foresteria Alzatura verso edificio Mustafa. Val delle Rose, perche si estende durante piu in avanti 100 ettari con pressappoco 2.000 mq dedicati all’ospitalita, la prossima caldo sara animata da incontri gourmet, degustazioni e musica. Saranno coinvolti chef del zona di la a grandi artisti mezzo Stefano Di Battista e Nicky Nicolai, un coppia sax e suono autorevole sopra tutti gli ambienti jazz del ambiente e non soltanto, ed Elio, rinomato per le sue “storie tese”, perche si presentera sopra una apparenza diversa totalita al pianista Luca Schieppati in un autentico esibizione di musica classica. Nella fondo, al di in quel luogo del elenco caldo, e costantemente facile ordinare tour mediante vite, controllare la cantina, fermare una bar ovvero un banchetto proprio. E non manca un’attenzione alla sostenibilita giacche passa, ad esempio, dall’impianto di fitodepurazione delle scroscio reflue giacche permette di abbassare il impiego sostanzioso e riciclare l’acqua depurata. “Il unione continua a cambiare tanto da un luogo di aspetto specialista giacche mercantile – continua l’amministratore delegato Andrea Checchi – e di vietnamcupid nuovo le nostre Tenute stanno divenendo brand nei quali crediamo e investiamo, affinche diventino concretezza affermate con tutti i mercati con cui siamo presenti. Corrente dei 125 anni e un finale prestigioso e auguro a questa bella tangibilita attualmente altrettanti anni di energia e successi”.

Celebrare una festa mediante il Chianti tipico e una cambiamento

Portavoce dei festeggiamenti non puo essere cosicche il Chianti tradizionale nelle sue tre declinazioni della linea “Gli Scudi”, cosicche sono caratterizzate da un logo celebrativo dei 125 anni. C’e il Chianti tipico – scusa di Famiglia insieme il adatto rossiccio corindone aspirante al granato per mezzo di l’invecchiamento, intelligente al odorato e dal piacere inteso e continuo; c’e il Chianti Classico approvvigionamento – approvvigionamento di gente, intima esecuzione della Docg, di colore fulvo rubino, dal profumo capace ed immacolato, sopra imbocco sistemato ed ingegnoso; e appresso c’e una cambiamento, in quanto sara disponibile dal prossimo luglio, il Chianti esemplare Gran assortimento – coraggio di serie, un sangiovese mediante chiarezza contrassegnato da raffinatezze, eleganza e pulizia. Noi siamo pronti a fare un brindisi, tanti auguri Cecchi!

Leave a Comment

O seu endereço de email não será publicado. Campos obrigatórios marcados com *