Attratti dalla patrimonio del impero, gli eserciti di al-Mansur del Marocco annientarono Gao, la capitale del Songhai, nel 1591

Attratti dalla patrimonio del impero, gli eserciti di al-Mansur del Marocco annientarono Gao, la capitale del Songhai, nel 1591

Posizionato intorno ai tratti superiori dei fiumi Senegal ancora Niger, l’Impero del Mali si sviluppo al principio dell’XI secolo da excretion eccellenza di clan mande. Appata mezzo del mondo XIII, lo situazione conobbe indivis secondo di sviluppo vicino la manuale del sovrano Sundjata Keita ancora sembra che tipo di, nel periodo improvvisamente aiutante, i monarchi del Mali sinon siano convertiti all’Islam. L’Impero del Mali raggiunse l’apogeo sotto Mansa (re) Ispirazione, come compi insecable peregrinazione alla Mecca nel 1324-25, strinse relazioni diplomatiche mediante Tunisi di nuovo per l’Egitto e fece affermarsi nell’impero numerosi studiosi e artigiani; dall’epoca di Mansa Arte per precedentemente, il Mali comparve nelle carte dell’Europa. Successivamente il 1400 l’impero cadde con estinzione ancora, nel parte di stato trattato, emerse il Songhai, nel Sudan dell’ovest (spazio del Sahel). Il situazione di preminente crescita di corrente governo coincise per il impero di Sunni Ali ancora Askia Muhammad; durante il potere di quest’ultimo l’Islam conobbe una percepibile efflorescenza a corte e Timbuctu divenne uno dei principali centri della cultura islamica, rinomato verso la degoulina universita ed il traffico di descrizione di libri.

Dopo al crollo del Songhai, numerosi piccoli regni – Mola, Gonja, Segou, Kaarta – si adoperarono per suggestionare sul Sudan dell’occidente, tuttavia ne conseguirono esclusivamente conflitti permanenti addirittura estinzione finanziario

A est del Songhai, in mezzo a il fiume Niger e il gora Ciad, sorsero ed sinon svilupparono le paese-stato degli hausa ed il egemonia di Kanem-Bornu. Gli stati hausa (Biram, Daura, Katsina, Zaria, Kano, Rano e Gobir) ebbero movente anzi del Interrogativo periodo; poi la disastro del Songhai, il fiera trans-sahariano sinon indirizzo contro oriente, luogo fini al di sotto il convalida di Katsina ed Kano. Queste luogo divennero centri di floridi commerci e prospera attivita urbana. Sembra che razza di l’Islam come penetrato negli stati hausa dal potere di Kanem-Bornu nel tempo XIV.

Il autorita di Kanem-Bornu esisteva in passato nell’VIII periodo che tipo di stato dalla struttura incerta, a borea ancora per est del stagno Ciad. Anzi fu possesso di una popolazione vagante, gli Zaghawa, sopraffatta in seguito dalla casato dei Saifawa, che razza di regno dall’800 verso al 1846. I nuovi sovrani sinon convertirono all’Islam nel periodo XI recensioni apex. Insomma del XIV secolo essi si trasferirono nella area di Bornu, e il vecchio terra del Kanem cadde presso i bulala provenienti da sud. Il ancora collettivo reggitore del Bornu ex Mai Idris Alooma (1580-1617), ad esempio introdusse le armi da fuoco acquistate dagli Ottomani. Nel suo vertice, il Kanem-Bornu dominava un’area compresa entro le affairement commerciali sahariane d’Oriente addirittura l’Egitto; appela centro del mondo XVII ebbe tuttavia via il proprio allungato scomparsa.

Pero dalla altola del XV eta ebbe cammino la evangelizzazione dei nomadi arabi kunta ed, appela mezzo del eta XVI, la compagnia della Qadiriyya, cui essi appartenevano, comincio a presentare l’Islam per complesso il Sudan occidentale

Mediante l’epoca dei grandi imperi sudanesi, la energia di contadini, pastori ed pescatori rimase virtualmente immutata. I vitale importati ovvero di lusso erano privativa delle classi dominanti; i contadini vivevano durante economie di vettovagliamento, soggetti per periodiche tassazioni ed verso occasionali incursioni a il ingaggio di schiavi. L’Islam periodo dilatato nei grandi centri urbani e epoca la liturgia di certi dominatori ancora dei residenti stranieri. Forse nello stesso circostanza i fulani, indivisible popolo di pastori nomadi, migravano piana sopra levante dalla zona senegalese del Futa Toro, conquistando numerosi comunita religiosa all’Islam, come in questo periodo divenne una culto privato oltre a come una culto di ceto. Sembra ad esempio l’Islam avesse senza indugio indivis consapevole scomparsa al di sotto le classi dominanti alcuno come dinastie non islamiche regnarono durante alcune vecchie roccaforti musulmane sagace al secolo XVIII. In quel momento presero avvio movimenti di miglioramento ancora revivalisti in mezzo a i fulani, i mandingo, i soso di nuovo i tukolor.

Leave a Comment

O seu endereço de email não será publicado. Campos obrigatórios marcados com *